Spaghetti al Ragù di Triglie

Spaghetti, Pesce

Spaghetti, Pesce

Buongiorno a tutti. Un piatto eccellente per chi ama gustare il Pesce. Un piatto che mi tiene vicino al Mare, che mi da ispirazione, mi da aria e pensieri, sensazioni di libertà e mi permette di sognare.

INGREDIENTI per quattro Persone

10 Triglie medie
600 grammi di spaghetti nr. 5
690 grammi polpa di pomodoro
Olio d’oliva extravergine
150 grammi di farina
3 spicchi d’aglio
2 rametti di prezzemolo
3-4 foglie di basilico fresco
Pecorino grattugiato
Sale, pepe, peperoncino
1 cucchiaio da te di zucchero

Togliere le triglie dalla confezione e sciacquare sotto l’acqua fredda sopratutto anche all’interno. Asciugarle poi bene con della carta da cucina e metterle da parte.

In una padella con bordo alto portiamo ad ebollizione l’acqua per i spaghetti. Net frattempo tritare finemente il prezzemolo, sbucciamo l’aglio e lo tagliamo a fette.

Ora salare le triglie, e nel ventre ci mettiamo una fetta d’aglio, una spolverata di pepe ed un po’ di prezzemolo tritato. Versiamo la farina in un piatto piano e cominciamo ad infarinare il pesce su tutti i lati. Lasciamo riposare da parte.

Poi in una padella con fondo antiaderente versare un giro d’olio d’oliva extravergine e portare a fuoco alto. Ora friggere le triglie su ambedue i lati finché si forma una crosticina marrone, poi toglierli dalla padella. Dopo di che versiamo nella stessa padella la polpa di pomodoro aggiungendo il basilico, qualche spolverata di prezzemolo tritato, il resto dell’aglio e lo zucchero e lasciamo cuocere a fuoco medio. Nel frattempo sminuzzare le triglie fritte con una forchetta (è un lavoro laborioso perchè hanno abbastanza lische ma è facilmente sfaldabile comunque) In un secondo momento vi proporro’ il metodo di come filettare. La carne sminuzzata la versiamo nel sugo che sta cuocendo abbassando ulteriormente il fuoco.

Se l’acqua per la pasta bolle già versiamo adesso 2-3 cucchiai di sale e buttiamo la pasta. A termine cottura della pasta(di solito otto minuti) scolarla bene e versarla nel sugo girando lentamente con due forchette(per non spappolare troppo il ragu’. Io ho tenuto quattro teste del pesce calde come decorazione nel piatto.

Servire con una bella spolverata di pecorino e peperoncino. Buon appetito 🙂

Per informazioni promozionali per pranzi o cene a casa vostra:

olioextravergine@Hotmail.com https://olioextravergines.wordpress.com Facebook: http://facebook.com/cateringbyacaggiano

Twitter: @olioextravergin Instagram: olioextravergin Google+ Antonio Caggiano Pinterest; Antonio Caggiano

Annunci

2 risposte a “Spaghetti al Ragù di Triglie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...