Gamberi allo Zafferano, Bavette con Pesto al Basilico

gamberizafferano

Benvenuti nella cucina di Antonio Caggiano con consegna a domicilio e cuoco privato a prezzi ragionevoli in Ticino ma anche in tutta la Svizzera!

Welcome to Antonio Caggiano’s Kitchen and Home Delivery Service as well as private cook service at reasonable prices in Ticino as well as all over Switzerland.

Willkommen in Olioextravergine’s Küche mit Lieferung Freihaus sowie auch privater Koch Service zu akzeptablen Preisen im Tessin sowie Schweizweit.

La proposta di oggi: Bavette al pesto di basilico, gamberi allo zafferano, e peperoni all’origano.

Ricetta per quattro persone:

Bavette, 300 grammi
3 litri d’acqua per la cottura
Pesto al basilico fresco
24 gamberi interi
3 peperoni medi gialli
250 grammi di lamponi
Succo di mezzo limone
Prezzemolo, 5-6 gambi
Due decilitri di vino bianco secco
2 spicchi d’aglio
Olio d’oliva extravergine
Un pizzico di origano
20 grammi di zucchero
Zafferano, una bustina
Sale marino grosso, sale da cucina, pepe

Come primo prepariamo il pesto al basilico per quattro persone:

Aglio, 2 spicchi
Basilico, 60 grammi di foglie
Sala, 1 pizzico
Olio d’oliva extravergine, 1 dl
Pecorino grattugiato, 2 cucchiai
Parmigiano reggiano, 50 grammi
Pinoli, 20 grammi
1 cubetto di ghiaccio

Allora, se trovate il basilico Genovese che ha le foglie strette è meglio ma quello a foglie grosse va certamente anche bene. Le foglie non vanno lavate e per la lavorazione necessitiamo ovviamente di un mortaio.

Frantumate il ghiaccio a pezzetti.
Sbucciate l’aglio e ponetelo nel mortaio.
Aggiungete ora un pizzico di sale e iniziate e pestare finche l’aglio risulta cremoso.
Iniziate ora con le foglie di basilico e dei pezzetti di ghiaccio per tenere un colore bello acceso del basilico e continuate cosi fino ad esaurimento scorta.
Ora iniziate a pestare i pinoli.
Dopo di che versate metà dell’olio d’oliva extravergine ed il pecorino, continuate a pestare.
Infine versate il parmigiano ed il resto del olio finche otterrete il classico pesto al basilico.

Preparazione generale:

Accendere il forno a 80 gradi.

Lavare e aprire i peperoni togliendo i semi e filamenti bianchi poi tagliarli a listini larghi un centimetro circa.

Lavare e tritare finemente il prezzemolo.

Usate metà dei lamponi per preparare la salsina schiacciandoli con una forchetta in una ciotola capiente aggiungendo il succo di limone e lo zucchero e mescolate bene per qualche minuto.

Decorate ora già i piatti con un cucchiaio di salsina ai lamponi e ponete sopra 3 lamponi freschi.

In una padella antiaderente versate un filo d’olio d’oliva extravergine, gli spicchi d’aglio, i peperoni e lasciate appassire a fuoco lento per 10 minuti girando di tanto in tanto. A fine cottura aggiustate con un pizzico di sale ed origano. Girateli ora in una teglia da forno ed infornate (per tenerli al caldo).

Pulite i gamberi, togliendo anche l’intestino, incidendo un taglio, o con un coltello o con le forbici lungo la schiena.

Ora andiamo a bollire l’acqua per la pasta versando tre cucchiaini di caffè di sale marino grosso (non importa quando versate il sale, non cambia la procedura di cottura della pasta).

Nel frattempo, in un altra padella antiaderente versate il vino bianco e portate ad ebollizione.

Non appena l’acqua bolle, “buttate la pasta”.

Tornando alla padella con il vino, quando sarà essiccato a metà, aggiungete i gamberi cucinandoli su ambedue i lati per un massimo di 4 minuti, poi salate leggermente. A fine cottura aggiungete la bustina di zafferano mescolando per qualche istante affinche i gamberi prendino colore. Versarli ora in un altra teglia per forno ed infornare (per tenerli al caldo).

Se ora i 13 minuti di cottura della pasta saranno raggiunti, scolate e riversate nella padelle di cottura, mischiando il tutto con il pesto al basilico.

Togliete dal forno sia i gamberi che i peperoni e girate una forchetta di peperoni in un altro angolo del piatto come nel esempio, ed infine aggiungete la pasta con 6 gamberi per persona. Aggiungete a neve del prezzemolo tritato.

Buon appetito.

Sono ufficialmente un Contributor di Expo Worldrecipes, il ricettario globale di Expo Milano 2015

Expo Milano 2015 - Contributor - worldrecipes

Mi trovate anche su:

Twitter
Facebook
Instagram
Pinterest
Google+

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...